Ultima modifica: 28 Maggio 2019

Scuola Primaria di Lazzaro

ANNO SCOLASTICO 2019/2020

LIBRI DI TESTO A.S. 2019-20 SCUOLA PRIMARIA LAZZARO

 

 

 

LE NOSTRE ATTIVITA’

anno scolastico 2018/2019

                                         A scuola di coding

Dalla seconda metà dell’anno scolastico la classe prima della Scuola Primaria di Lazzaro sta portando avanti un percorso didattico incentrato sul “coding” o linguaggio di programmazione. Attraverso attività ludiche, i bambini sono guidati ad acquisire i concetti base dell’informatica e del linguaggio di programmazione, a utilizzare strategie di problem solving in un’ottica collaborativa e a condividere un artefatto creativo. Si tratta di aiutare gli alunni a operare una conversione che permetta loro di passare da passivi utilizzatori del computer ad attivi programmatori di questo mezzo che possiede enormi potenzialità; aiutarli a impadronirsi delle tecniche della programmazione, partendo da argomenti di informatica unplugged (cioè senza l’ausilio del computer) e svolgendo varie attività quali: percorsi a ostacoli, pixel art, creazione o rappresentazione di algoritmi.
Gli allievi stanno dimostrando grande interesse verso le attività proposte, migliorando le loro abilità nella definizione delle procedure necessarie alla risoluzione dei problemi. Rispetto agli apprendimenti relativi alle discipline curricolari, l’attività trasversale attuata tramite il coding, potenzia e amplia abilità che rendono possibile un’acquisizione più consapevole dei contenuti disciplinari specifici: leggere, comprendere, scrivere, misurare, calcolare, muoversi nello spazio.
Inoltre, la collaborazione tra pari finalizzata alla realizzazione di un prodotto comune contribuisce naturalmente a rinnovare lo spirito di appartenenza e di coesione.

 

 

 

     

 

 

 

 

 

 

  • ATTIVITA’ LABORATORIALI DI SCIENZE E MATEMATICA

Gli alunni, attraverso il metodo scientifico sperimentale, si sono cimentati  a riprodurre una cellula vegetale con plastilina, gel per capelli, ciotola di plastica.

  

In un secondo momento,  dopo aver esplorato le forme geometriche in base alla dimensione e preso come riferimento il solido di legno, si sono cimentati nella  costruzione, con le cannucce e la plastilina, di solidi geometrici. Lavorando in forma laboratoriale gli alunni si sono sentiti protagonisti del loro sapere, aprendo cosi la strada ad una fase metacognitiva che ha ampliato le competenze raggiunte.

I laboratori sono  stati curati dall’insegnante Mimma Azzarà con gli allievi della classe IV

   

  • SCUOLA E VALORIZZAZIONE DELLE ECCELLENZE MADE IN ITALY

Tra mare e terra … con profumi , sapori e colori del nostro territorio , gli alunni dell’I.C. di Motta S. G. hanno partecipato all’evento “Scuola e valorizzazione delle eccellenze made in Italy”, tenutosi il 14 febbraio 2019 presso la sala “Boccioni” di Palazzo Alvaro di R.C. Attraverso l’esposizione dei lavori prodotti si è voluto comunicare un’immagine positiva del nostro territorio, al fine di rafforzare il patrimonio identitario, le tipicità e le eccellenze enogastronomiche del  nostro paese. Lo stand espositivo è stato curato dagli alunni della classe quinta primaria “Cuzzupoli” con le docenti Lucia Verduci e Francesca Anglisano.

   

 

  • IL FILO DELLA SPERANZA: L’AMORE SALVA

 

Nel silenzio di una sala gremita gli alunni dell’I.C. di Motta San Giovanni, insieme alla Dirigente Scolastica Prof.ssa Teresa Marino,  hanno fatto memoria di stralci di storie tanto tristi quanto vere,  storie di uomini, donne  che hanno sofferto ingiustamente, ma anche uomini e donne  che nel silenzio hanno  nascosto milioni di bambini salvandoli dal filo della  morte.  Presenti in sala il prof. Enrico Tromba, docente di antichità ebraiche Sup. Scienze Religiose di RC, Beth Midrash Centro Studi ebraici,   il dott. Nicola Irto, presidente del Consiglio Regionale della Calabria,  il Vicesindaco  Rocco Campolo,  l’assessore all’istruzione Carmelita Laganà, l’assessore alla cultura Enza Mallamaci, il Dirigente Scolastico Giovanni Laruffa, il Sac. Don Mimmo Rodà. Non è stata una giornata dedicata solo alla memoria ma si è voluto ricordare, consapevoli che nel ricordo c’è  il cuore e il sentimento delle storie, un ricordo che è stato trasmesso con la delicatezza di una carezza cosi  leggera da sfiorare la vita dei nostri alunni  nella conoscenza di  una delle pagine più  tristi della nostra storia: lo sterminio degli ebrei e di tutti coloro che erano “Diversi”. Il filo della speranza è  stato  il tema che ci  ha guidato  e ci accompagnato a ricordare le numerose farfalle che non vivono più nel ghetto.  Sono stati i bambini delle classi IV e V della scuola primaria “Cuzzupoli” ad aprire i lavori con l’inno piu’ toccante del genocidio “Gam Gam” intonato ed eseguito con strumenti orff e diretto dall’insegnante Francesca Anglisano. Gli alunni hanno successivamente passato il testimone ai piccoli della classe III della scuola primaria G. Mallamaci, che, durante il laboratorio di teatro, coordinato dall’insegnante Melina Legato,  hanno rivisitato due storie diverse “Il bambino con il pigiama a righe” e “La vita è bella”, ma unite dallo stesso filo della speranza, un filo arrugginito che non ha impedito di vivere con l’ingenuità, l’innocenza e la spontaneità tipica dei bambini. La rete che li  ha divisi  non ha impedito  loro  di unire le mani e sorridere, nonostante le sofferenze causate da un cuore e da una mano che ha scelto la morte e non la vita.  E’ stato il prof. Enrico Tromba, ospite d’onore, a incoronare un momento di alta formazione per i presenti, con la passione di chi la storia non la interpreta ma la vive. In maniera sapiente, il prof. Tromba  ha sottolineato quanto sia importante il ricordo e il valore dell’uomo qualunque che può cambiare il corso della storia degli uomini e  del bene,  il bene  rappresentato dagli italiani e in particolare dai calabresi nel campo di concentramento di Ferramonti,  esempio di speranza nel male della shoah. La speranza che mai si deve spegnere, la speranza che, come più volte hanno sottolineato gli allievi della scuola secondaria nelle loro domande e nelle loro riflessioni,  può e deve sconfiggere l’indifferenza. E sono stati proprio loro i protagonisti della seconda parte di questa giornata cosi impegnativa.  Coordinati dalle docenti Prof.sse  Arcidiaco A.,  Chilà M.C. , Legato A. , Marino G. , A. Triolo,  Rappoccio F., gli alunni della scuola secondaria  sono stati protagonisti   di una danza ebraica su musica Jaddish, Hashual , una coreografia in cerchio, simbolo dell’uguaglianza fra i danzatori; a seguire sono stati presentati alcuni spunti di riflessione tratti dall’opera“Un sacchetto di biglie”; una lettura del discorso del Presidente della Repubblica Mattarella e, infine, una drammatizzazione suggestiva e toccante  sulle musiche di “Schinders list” , un uomo qualunque, un eroe che ha salvato la vita di milioni di ebrei.  Il piccolo teatro, inaugurato in presenza delle Istituzioni, della comunità scolastica e del territorio  è stato allestito con una mostra grafico-pittorica, coordinata dalle Prof.sse  Festa C. e Calabrò P.. A conclusione della mattinata è stato proiettato un video, di taglio ironico , incentrato sulla necessità di ridestare oggi la memoria,  curato dalla prof.ssa Vadalà, ed è stato eseguito  il canto ebraico “Tshiribim”  dal CORO dell’I.c. di Motta S.G diretto dal maestro  Angela Vadalà. Gli alunni attraverso l’arte, le interpretazioni,  la musica, il teatro, i dialoghi, hanno trasmesso la sensazione di essere compartecipi delle esperienze vissute in sinergia con il team dei docenti,   coordinato dalla dirigente Teresa Marino, che ha ricordato ai ragazzi che sono loro i protagonisti della storia, e lo sono attraverso le scelte che  operano, scelte che devono profumare di una bellezza rinnovata , rispettose della verità e della giustizia per dare un corso diverso, una nuova vita, che promuova sempre la sua umanità, certi che solo l’amore salva.

 

 

  • CONCORSO NAZIONALE “IN MEMORIA DI OLGA” XI  EDIZIONE

L’I.C. di Motta San Giovanni riceve un importante riconoscimento alla XI edizione del Concorso Nazionale “In memoria di Olga: la vita oltre” indetto dal  Planetario Pythagoras – Sez. Calabria Società Astronomica Italiana, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – Dipartimento dell’istruzione – Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione, nell’ambito del Protocollo d’Intesa MIUR/SAIT, in sinergia con la Città Metropolitana di Reggio Calabria ed in collaborazione con il Centro Italiano Femminile provinciale di Reggio Calabria.

Il secondo premio per la sezione dedicata alla scuola dell’Infanzia “Disegna il cielo” va a Francesco Pedà della scuola dell’Infanzia di Motta San Giovanni.

La menzione speciale  per la composizione di un testo poetico va a Serena Caserta della scuola primaria “Cuzzupoli” di Lazzaro.

Alla Cerimonia di premiazione hanno partecipato la Dirigente scolastica, prof.ssa Teresa Marino, le docenti Giovanna Chilà e Siviglia Antonia Rita, gli alunni premiati con le loro famiglie.

 

  • FESTA DELL’ALBERO

Gli alunni della scuola primaria “Cuzzupoli” lanciano un messaggio:

“Piantate e curate gli alberi! Ci daranno doni speciali per la nostra sopravvivenza: ossigeno e libri”

    

  • SAPORE DI MARE, SAPORE DI SCUOLA

E’ irresistibile il richiamo del mare e dell’orizzonte ….Inizia il nostro avventuroso viaggio lungo un anno scolastico: i libri come navi, il suono delle parole e della musica come il vento, le albe e i tramonti della nostra terra come opere d’arte.

Siamo pronti: si salpa.

   

 

  • BIBLIOTECANDO: …DONACI UN LIBRO E CI FAI VOLARE

Il progetto di educazione alla lettura coinvolge tutte le classi della scuola primaria. Prevede una prima fase di coinvolgimento della Comunità attraverso la donazione di libri per implementare la biblioteca di plesso. Con questo obiettivo i bambini, in uscita didattica con le insegnanti, hanno distribuito volantini alla gente del paese ed esposto locandine presso gli esercizi commerciali. Desiderano, infatti, allestire uno spazio scolastico speciale, tutto dedicato alla piacevole esperienza della lettura. Catalogheranno i libri e attraverso l’autogestione del prestito condivideranno storie, pensieri ed emozioni

               

  

Gli alunni delle classi quarte e quinte della primaria “Cuzzupoli” accompagnati dalle insegnanti Anglisano e Azzarà presentano l’attività alla Dirigente scolastica

  • ATTIVITA’ ANNO SCOLASTICO 2017/2018

12 USCITA SUL TERRITORIO
11 CONCORSO FAIR PLAY
10 PROGETTO – SPORT DI CLASSE
9 Concorso greco di calabria
8 PASQUA GRECANICA
7 OPEN DAY
6 LABORATORIO ARTISTICO

5 PROGETTO FRUTTA NELLE SCUOLE

4 LABORATORIO LETTURA
3 DAL SEME ALLA PIANTA
2 festa dell’albero
1 Accoglienza

  • ATTIVITA’ ANNO SCOL. 2016/2017

1 accoglienza

2 autunno

3 continuita’

4La Settimana della gentilezza e del mangiar sano

5 natale

6 carnevale

7 TEATRO A SCUOLA

8 PASQUA 2017

9 GIOCHI DI PRIMAVERA

10 laboratoirio creativo

11 LABORATORIO SCIENTIFICO

Primaria Lazzaro -Primaria… mente coding

ANNO SCOLASTICO 2015 2016

VIAGGIO DI ISTRUZIONE IN CAMPANIA A.S. 2015/2016

DIARIO_DI_BORDO_MOTTA

SPORT DI CLASSE

Foto dei laboratori di musicoterapia e psicomotricità

Laboratori di musicoterapia e psicomotricità

Raccolta foto relative all’attività – ATLETICA GYM – Una regione in movimento classe IV.

Atletica gym

Raccolta foto relativa alle attività: Pasqua Grecanica, psicomotricità, recupero e Carnevale.

Pasqua Grecanica

Psicomotricità

Recupero

Carnevale

Raccolta foto relativa all’attività “Piccoli scienziati sperimentano”

1- La combustione
2- Le proprietà dell’ aria
3- Come nasce una pianta

Piccoli scienziati sperimentano

Raccolta foto relative alle attività ARAL

1) Le successioni modulari
2) Avvio all’incognita
3) Forma canonica e non canonica del numero

Attività ARAL

Raccolta foto relative alla partecipazione al Campionato Giovanile Studentesco di Scacchi

L’Istituto Scolastico Motta San Giovanni ha partecipato con successo alla
manifestazione concorso di poesia II edizione Don Mimmo Marino indetto
dalla Parrocchia Itria.
Vincitrice categoria giovani: ALESSIA FAMILIARI – Scuola Primaria LAZZARO

Manifestazione concorso di poesia II edizione Don Mimmo Marino

 

ANNO SCOLASTICO 2014-2015

 

 

 

ANNO SCOLASTICO 2013-2014

  • Progetto “Verso nuovi orizzonti per ridare vita alla cultura ed alla lingua greca di Calabria”

Video

Mostra del 14 giugno

Si comincia … con gli esperti

Book classe quarta -I parte

Book classi terze- III parte

Book classi terze -I parte

Book classi terze -II parte

Paskalia

I giochi

I manufatti in creta

Il pane e il ciclo del latte

Le uscite didattiche

 

Allegati